Charge&Go a Zola Predosa per la giornata Mondiale per il Clima

Venerdì 15 marzo 2019, giornata Mondiale per il Clima, migliaia di persone hanno manifestato per chiedere azioni mirate a contrastare i cambiamenti climatici e il riscaldamento globale e anche a Zola Predosa, il Sindaco di Zola Predosa Stefano Fiorini ha voluto dare un segnale concreto dell’impegno dell’Amministrazione Comunale a sostenere un profondo cambiamento di visione dell’economia a salvaguardia del territorio promuovendo la mobilità elettrica attraverso la realizzazione del progetto Charge&Go.

Il progetto è coordinato dal Centro per le Comunità Solari

Il progetto, coordinato dal Centro per le Comunità Solari con la collaborazione con l’Associazione Comunità Solare di Zola Predosa, attraverso un innovativo progetto di “crownfunding” tra le attività commerciali e le associazioni locali, ha permesso di installare in Piazza della Repubblica una colonnina pubblica per la ricarica elettrica delle auto che erogherà una potenza di ricarica massima di 11 kW per ognuna delle due prese disponibili e potrà essere utilizzata gratuitamente da tutti i cittadini.

Per il Sindaco Fiorini, che il taglio del nastro, ha presentato la prima auto elettrica dell’Amministrazione, “questo è solo il primo passo, perché l’amministrazione ha in programma di sostituire la flotta dei veicoli comunali con nuove auto elettriche meno inquinanti dando così anche un impulso ad un cambiamento culturale volto ad un nuovo concetto di mobilità sostenibile”.

Mobilitiamoci per salvare il nostro pianeta: dalle parole alle azioni

In Sala Arengo si è poi svolto una tavola rotonda “Mobilitiamoci per salvare il nostro pianeta: dalle parole alle azioni” dove i giornalisti Massimo Degli Esposti e Mauro Tedeschini, il Sindaco Stefano Fiorini e Leonardo Setti, Presidente del Centro per le Comunità Solari, hanno affrontato temi inerenti al cambiamento climatico e mobilità elettrica rispondendo alle tante domande del pubblico.

Al termine della serata sono stati estratti i biglietti vincenti della lotteria gratuita abbinata al progetto Charge&Go che ha riscosso molto successo sul territorio. Infatti, grazie agli sponsor e ai negozianti aderenti all’iniziativa e grazie anche ai Centri Sociali Culturali che hanno sostenuto attivamente il progetto contribuendo con un minimo di 50 € alla realizzazione della colonnina, sono stati raccolti oltre 2.000€.
Ogni partner ha quindi ricevuto una serie di biglietti, abbinati alla lotteria gratuita con premi di noleggio auto e moto elettriche che sono stati distribuiti gratuitamente ai cittadini .

I biglietti sono stati distribuiti da:

Carrozzeria Lavino, Pizzeria il Castello, Centro Commerciale di Bavieri b. &C, Casa del Fiore, Volta Pagina , Mariù, Ferramenta Badiali, Banca di Bologna
Ai fortunati vincitori, otto complessivamente, sono stati distribuiti premi di test drive gratuiti per una settimana di auto elettrica e due giorni di moto elettriche che potranno essere provati da ben 8 famiglie di Zola Predosa nella loro quotidianità.

La finalità del progetto è quella di realizzare, attraverso un progetto che vede la collaborazione tra il pubblico, privato e associazioni, un’azione concreta finalizzata a sostenere la transizione energetica, aumentando la sensibilità nelle famiglie sulla mobilità elettrica già oggi comoda, conveniente e sostenibile.

I vincitori potranno poi ricaricare la propria auto gratuitamente presso la colonnina pubblica in quanto l’energia elettrica viene offerta con il progetto Charge&Go , come sistema di incentivazione della mobilità elettrica, la moto invece può essere ricaricata direttamente da casa.

L’Associazione Comunità Solare di Zola Predosa ha contribuito al progetto donando alle Scuola Primaria di Riale due moduli didattici per sensibilizzare i futuri cittadini solari.

Un particolare ringraziamento a tutti gli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione e al successo dell’iniziativa:

Banca di Bologna, Energia Corrente, I Feel Green, Officina Elettrica Italiana, VaiElettrico, Cna Bologna Confcommercio Ascom Città Metropolitana di Bologna.

La colonnina della Piazza Di Vittorio di Zola Predosa entra a far parte del Circuito dell’Autostrada delle Città Solari: ora l’autostrada ha una nuova uscita oltre a quella di Medicina , Ozzano e San Lazzaro .

Il centro per le Comunità Solari intende estendere questo progetto a tutti i Comuni e a tutte le attività ricettive che intendo dotarsi di un punto di ricarica gratuita, per erogare servizi agli automobilisti elettrici (attività ristorative, palestre, commercio,…) diventando AutoGreen della nuova “Autostrada delle Città Solari”: la mobilità elettrica diventa low-cost.