presentazione charge&go

Presentazione Piano Urbano della Mobilità Sostenibile di Bologna metropolitana

La promozione della mobilità elettrica nel comune di Zola Predosa prende il largo Lunedì 4 febbraio alle ore 17.00, quando in Municipio, nell’ambito della presentazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile di Bologna metropolitana, il Sindaco Stefano Fiorini e il Presidente del Centro per le Comunità Solari Leonardo Setti illustreranno il progetto Charge&Go: Zola città Solare.

Si tratta di un progetto che ha come obiettivo la promozione della mobilità elettrica attraverso un progetto partecipato che coinvolge Amministrazione Comunale, Cittadini e Attività Produttive e Commerciali.

Mobilità Elettrica a Zola Predosa

Charge&Go a Zola Predosa

Il progetto per promuovere la mobilità elettrica del Comune di Zola Predosa prevede l’installazione di una colonnina di ricarica gratuita adiacente al Municipio.
Il Comune ha accolto l’idea di realizzare la colonnina attraverso una raccolta fondi collettiva locale al fine di coinvolgere tutti coloro che sono interessati a diffondere la cultura della mobilità sostenibile. La colonnina è esteticamente curata e molto bella da vedere, divenendo anche elemento di arredo e non di mera funzione privata, ricordando vecchi elementi come le fontanelle dell’acqua che sempre meno si vedono nelle nostre città. Un modo per abbellire uno spazio e dedicarlo alla salvaguardia del pianeta.

 

Le colonnine elettriche possono costituire un’efficace attrattiva commerciale sia in termini di immagine ecosostenibile che di turismo, in quanto gli automobilisti elettrici sono ovviamente attenti ai punti di ricarica della loro auto, prediligendo i posti dove è possibile ricaricare il proprio veicolo e contemporaneamente impiegare il tempo in attività di shopping, ludiche, gastronomiche. La mobilità elettrica e i punti di ricarica divengono così luoghi di rigenerazione territoriale, ambientale e sociale. Infatti, come avviene già per altre tipologie di esigenze, la ricarica diviene un momento strategico della giornata, utilizzata per organizzare attività e momenti di vita quando l’auto è collegata alla colonnina. Porre le colonnine elettriche in aree strategiche non marginali, ma ad alta valenza sociale, permette alle persone di svolgere comodamente attività quotidiane. Ecco che nell’intorno delle colonnine nascono comunità di interessi e sulle opportunità dei quali troppo spesso non riflettiamo. Agevolare la socialità crea buona socialità.

 

colonnina elettrica Zola Predosa

Zola Predosa e la mobilità elettrica dal basso

La raccolta fondi sarà effettuata utilizzando modelli già sperimentati con successo in altri Comuni che prevedono la realizzazione di una lotteria a partecipazione gratuita, in cui i biglietti vengono omaggiati dai partner del progetto e mettono in palio premi per il noleggio gratuito di auto e moto elettriche. Un modello doppiamente virtuoso quindi che raccoglie fondi dal basso e premia sostenibile educando.

L’Amministrazione Comunale ha già iniziato il percorso di sensibilizzazione, inserendo un’auto elettrica nel proprio parco auto e sostituendone una a benzina. A Zola Predosa, come in altre città solari, si gioca e ci si diverte, si crea comunità e facendo ciò si costruisce un futuro solare.